Crolla Ponte Morandi sulla A10 a Genova. Morti e feriti

E’ crollata a Genova una lunga porzione del viadotto dell’autostrada A10, sul tratto che passa sopra un popoloso quartiere della città. L’incidente, avvenuto poco prima di mezzogiorno, è dovuto probabilmente a un cedimento strutturale del ponte, che sovrasta il torrente Polcevera. I soccorritori hanno confermato che ci sono delle vittime. Una decina i mezzi coinvolti.

Crollo sfiora la fabbrica di Ansaldo Energia

Il crollo del viadotto ha sfiorato i capannoni di Ansaldo Energia, una delle principali industrie di impianti per la produzione di energia d’Italia. L’ingresso della fabbrica si trova proprio sotto il viadotto ma il crollo ha interessato una campata situata a pochi metri di distanza e precipitata su un parcheggio che a quanto sembra in quel momento era vuoto. In questi giorni Ansaldo è chiusa ma nel sito lavorano alcune persone per la manutenzione.

Dalle prime immagini arrivate sui social network alcune auto sono cadute al momento in cui la struttura ha ceduto. Sul posto già diverse ambulanze e auto delle forze dell’ordine. A Genova sta piovendo a dirotto da questa mattina, un nubifragio che in alcuni momenti ha tolto completamente la visuale a chi guidava. Naturalmente nessuna notizia o ipotesi sulle ragioni che potrebbero aver causato il cedimento, ma non si esclude che la violenza della pioggia possa aver inciso sulla stabilità della struttura.