Terni – Trovato un neonato privo di vita in un sacchetto di plastica

Una donna di 27 anni è stata portata nel carcere di Capanne, a Perugia.

La 27enne, incensurata già mamma di un’altra bambina, ha confessato di aver messo il neonato in un sacchetto ed averlo abbandonato in un parcheggio di Terni, giovedì scorso.

Le indagini, dopo la sua confessione non si sono mai fermate e al vaglio degli inquirenti ci sono le posizioni dei suoi familiari che lei ha detto essere estranei all’abbandono. La donna, che ha detto di aver tenuto nascosta a tutti la gravidanza, ha partorito in bagno e poi lasciato il figlio in una busta della spesa in un’aiuola, è accusata di infanticidio.