Gran Bretagna – Lʼultimo abbraccio di una 15enne al fidanzato

Blake Ward, di 16 anni, è stato ripescato, in condizioni disperate, dai soccorritori dalle acque del mare sulla coste di Tywyn, nel Galles (Gran Bretagna), da allora la sua fidanzata Stephanie Ray, di 15 anni, è sempre stata lì e non ha mai lasciato la sua mano.

Purtroppo però, a causa delle sue condizioni disperate i medici hanno comunicato che per lui non c’era più niente da fare.

La ragazza ha voluto passare con il fidanzato anche gli ultimissimi momenti della sua vita: si è stesa accanto a lui sul letto dell’Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool e si è tenuta stretta a lui fino a quando i medici non gli hanno staccato la spina. La foto, scattata dai parenti del ragazzo, è diventata virale in rete.

“Oggi è stato il giorno più difficile della mia vita. Un giorno che non potrò mai dimenticare. Sono stata al fianco di Blake in questo periodo e non l’ho mai lasciato. Ieri ci è stato detto che non si sarebbe mai più svegliato e abbiamo preso la difficile decisione di spegnere la macchina e lasciarlo andare. Lui non ha provato alcun dolore ed è morto circondato dall’amore della sua famiglia. Mi mancherà sempre e avrà sempre un posto speciale nel mio cuore. Non mi dimenticherò mai di te, Blake, vola in alto baby boy. Ti renderò orgoglioso. Ti amo e lo farò sempre”, ha scritto poi la giovane sui social.

Il 16enne è stato trascinato via dalle onde mentre stava nuotando davanti alla costa gallese. I soccorritori lo hanno ripescato ore dopo in condizioni critiche e lo hanno portato all’ospedale dove è stato attaccato ai macchinari che lo hanno tenuto in vita. Per una settimana Stephanie e la famiglia del giovane hanno sperato che potesse riprendersi, ma i medici sono stati categorici: i danni al cervello erano troppo estesi. E’ così che i genitori del 16enne hanno preso la difficile decisione di staccargli la spina, non prima però dell’ultimo abbraccio con la sua Stephanie.