Trump sbarca in Belgio, ma nessuno lo accoglie: cʼè la semifinale con la Francia

Nella serata di martedì, il presidente Usa Donald Trump è sbarcato in Belgio per partecipare al vertice della Nato di Bruxelles. Al suo arrivo nella base aerea di Melsbroek, però, il capo della Casa Bianca non è stato accolto dai vertici delle istituzioni belghe. Il motivo? La contemporaneità con la semifinale del mondiale di calcio Francia-Belgio.

Il re Filippo si trovava, insieme alla regina Matilde, a San Pietroburgo per seguire la sfida, persa 1-0 dai “Diavoli rossi”, mentre il premier Charles Michel ha visto la partita in una “fan zone” nella cittadina di Braine-le-Comte. Ad attendere Trump, il governo belga ha inviato un funzionario del ministero degli Esteri, Françoise Gustin, visto che anche il titolare del dicastero si era recato in Russia.