Nainggolan si schianta con la Ferrari in autostrada

Non c’è pace per Radja Nainggolan: proprio oggi il centrocampista ha lasciato Roma per dirigersi a Milano dove comincerà il ritiro con l’Inter. A bordo della sua Ferrari GtC 4 Lusso del valore di 268 mila euro, il Ninja ha percorso l’autostrada A1 fino a quattro chilometri dopo Arezzo dove una gomma è scoppiata e lui si è schiantato contro il guardrail: macchina semi distrutta e parte anteriore rovinata.

Subito la chiamata al carro attrezzi che ha caricato il veicolo per portarlo all’officina più vicina. Il belga, che non ha riportato nessun danno fisico solo un grande spavento e nervosismo, si è recato a Prato dove la concessionaria Ferrari gli ha fornito un’auto sostitutiva.

Sembra quasi che il destino si stia opponendo al trasferimento di Radja all’Inter, proprio ieri mattina Nainggolan è stato al centro sportivo di Trigoria dove ha ritirato 10 magliette giallorosse della nuova stagione con il l’immancabile numero 4 sulla schiena.

Ninja non è nuovo a disavventura con la Ferrari: in viaggio in Belgio pochi giorni fa era rimasto senza carburante nei pressi di una pompa di benzina nella località di Habay. In suo aiuto è intervenuta Severine Peeters, una maestra di scuola elementare della zona, che lo ha riconosciuto e ha scambiato alcune battute con lui, riferendo al quotidiano belga L’Avenir che il centrocampista “Si è dimostrato carinissimo e disponibile”.