Trovati vivi i 12 ragazzi dispersi in una caverna da dieci giorni in Thailandia – Video

“Li abbiamo trovati ed erano tutti e13 vivi. Ci prenderemo cura di loro sino a quando potranno spostarsi”, con queste parole Narongsak Osatanakorn, il governatore della provincia di Chiang Rai, a capo delle operazioni di soccorso, ha dato l’incredibile notizia del ritrovamento dei 12 ragazzi erano rimasti intrappolati con il loro allenatore in una grotta thailandese dal 23 giugno.

I giovani calciatori sono stati trovati a 400 metri dalla cavità di “Pattaya Beach”, rimasta asciutta durante le inondazioni. Dalle prime informazioni sembra non si siano mai mossi da lì per tutta la durata della loro scomparsa. I soccorritori avevano da giorni identificato l’area come l’unica possibile via di salvezza per i dispersi, di cui non si avevano notizia da ormai nove giorni. Ora saranno necessarie alcune ore per mettere a punto le operazioni di recupero e riportare i dispersi all’esterno della grotta.

Video mostra i ragazzi deboli ma che camminano – Un video diffuso dalle forze speciali della Marina thailandese mostra il momento del ritrovamento dei 12 ragazzi, tutti tra gli 11 e i 16 anni: presentano chiari segni di denutrizione, ma sono capaci di camminare sulla sponda fangosa rialzata, dove hanno trovato riparo per oltre 220 ore.