Terribile lutto nel mondo del calcio: è morto il figlio del calciatore

Il portiere spagnolo ha detto addio al calcio nel 2008, ma è nel 2018 che ha dovuto dire addio a qualcosa di più caro.

Santiago Cañizares ha perso suo figlio di 5 anni a marzo, ma solo oggi è riuscito a parlare di lui tramite i social.

Quel giorno fu lui ad avvisare della drammatica perdita, ed oggi in un’intervista all’argentina Radio Villa Trinidad ha detto: “Queste sono cose che non si credono possibili fino a quando non si vivono. Santi era nato sano, ma a tre anni e mezzo, da un giorno all’altro, cominciò a stare male. Abbiamo lottato per 15 mesi, ma purtroppo era un tipo di malattia che non dà scampo“.

Cañizares spiega di aver trovato forza nella religione, e allo stesso tempo di aver dato un nuovo senso ala morte: “La fede mi ha aiutato, sono cattolico e non credo ai castighi divini, ma penso che Dio ci possa voler dare delle lezioni importanti: forse da padre di una famiglia così numerosa avevo bisogno di una simile lezione di umiltà. Lotto ogni giorno per loro, ma non posso negare che convivo con un dolore enorme, che Santi mi manca tantissimo. Ho sempre avuto timore della morte, ma adesso dico che quando succederà quel giorno sarò felice perché potrò riabbracciare Santi“.