Bimba di 3 anni picchiata da mamma e compagno: il papà lo scopre grazie a una foto su Facebook

Una bambina di 3 anni è stata picchiata dalla madre e dal suo compagno e il papà della piccola lo ha scoperto grazie ad una foto pubblicata su Facebook proprio dalla ex moglie.

Nella foto trovata in rete, la bambina ha il volto tumefatto per le percosse ricevute.

Clinton Rushing Jr, del Missouri, non ci ha pensato un secondo e dopo aver osservato le immagini ha preso la sua auto per andare a prendere tutti e due i figli avuti dalla ex compagna, Sarah Kelling. L’uomo ha chiesto alla ex di portaregli i piccoli presso una stazione di servizio, la donna ha acconsentito ma non gli avrebbe detto dove viveva con i figli e non ha dato alcuna spiegazione per i lividi sul volto della bambina.

I minori, che erano stati affidati alla mamma, vivevano con la donna e il suo nuovo compagno, ma purtroppo per loro le condizioni in cui erano costretti a stare erano molto difficili ed erano spesso vittima di percosse. Dopo aver preso la bambina il padre l’ha portata in ospedale, dove i medici hanno avviato la denuncia d’ufficio facendo scattare le manette per Sarah e Anthony Mosley. Le immagini che ritraggono la bambina sono terribili: «Nella foto si vede questa bambina e sembra che la tengano per i capelli», ha dichiarato il capo della polizia alla stampa locale. La bimba è ancora ricoverata in ospedale e sembra che avrà bisogno di un innesto cutaneo.