Pisa, carabinieri aggrediti a calci e pugni da abusivi ambulanti – Video

++ VIDEO CHOC! PISA, CARABINIERI AGGREDITI E FERITI DA ABUSIVI ++

Venditori aggrediscono i Carabinieri e durante un controllo ne mandano all’ospedale uno, al quale invio tutta la mia solidarietà e auguri di buona guarigione. Serve #tolleranzazero: espulsioni per i clandestini e restituzione alle nostre città di un clima di legalità, questo è il mio obiettivo.

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 6 giugno 2018

Due carabinieri sono finiti in ospedale dopo essere stati aggrediti a Pisa nel corso di un controllo anti ambulanti abusivi in una strada centrale a due passi dal Duomo. Nel corso dell’operazione, che ha portato al sequestro di 160 borse contraffatte, ci sono stati momenti di tensione tra gli ambulanti e le forze dell’ordine.

A stigmatizzare l’aggressione il ministro dell’Interno Matteo Salvini che su Facebook ha parlato di «tolleranza zero, espulsioni per i clandestini e restituzione alle nostre città di un clima di legalità». Il ministro della Difesa Elisabetta Trenta ha espresso la sua «vicinanza ai due Carabinieri aggrediti e alle loro famiglie: restiamo al fianco delle nostre forze armate, uomini e donne che quotidianamente svolgono un ruolo importantissimo per garantire la sicurezza sul territorio nazionale e all’estero».

Un’aggressione analoga si era verificata nell’agosto 2017, in occasione di controlli effettuati dai finanzieri. Nel corso di un comitato provinciale per l’ordine pubblico è stato deciso che saranno intensificati i controlli e le misure di contrasto all’abusivismo commerciale intorno a piazza dei Miracoli e nei pressi degli altri mercati cittadini. Subito si innescata la polemica politica in una città che domenica andrà al voto per il rinnovo del consiglio comunale. «Occorre il pugno di ferro per ristabilire la legalità a Pisa, è necessario agire con forza e decisione. Mai più episodi da far west come di recente abbiamo assistito: un accoltellamento di un 22enne alla stazione e ieri l’aggressione di un carabiniere da parte di un abusivo», afferma in una nota il Movimento 5 Stelle pisano. Per i deputati Pd, Lucia Ciampi e Stefano Ceccanti si tratta di un’aggressione gravissima ma con gli slogan non si governa. «L’aggressione ed il ferimento a Pisa del carabiniere impegnato in una attività di controllo del territorio è un fatto gravissimo – hanno spiegato i deputati- I responsabili devono essere assicurati alla giustizia. Ricordiamo al ministro Salvini – proseguono i deputati Ciampi e Ceccanti – che con gli slogan si possono prendere voti ma non si può governare». «Ormai per gli abusivi del Duomo – sottolinea il direttore di Confcommercio della provincia di Pisa Federico Pieragnoli – attaccare le forze dell’ordine è un fatto normale. Massima solidarietà e sostegno ai carabinieri aggrediti». E il deputato della Lega Manfredi Potenti dice: «il degrado ha le ore contate». Fdi ha annunciato per domani un presidio in via Vecchia Barbaricina: «prenderemo il posto degli abusivi». E il deputato di Forza Italia Giovanni Donzelli: «l’aggressore deve essere rispedito a casa a calci».​