Brescia – Bimba chiusa in auto sotto al sole, salvata da due poliziotti

Una bambina romena di 4 anni è mezzo è stata lasciata in macchina di una amica della madre, sotto il sole, con solo i finestrini abbassati, davanti ad un supermercato. Due agenti della Questura di Brescia che l’hanno sentita piangere, sono intervenuti e l’hanno prelevata. La donna che aveva in custodia la piccola è stata denunciata per abbandono di minore.

Non si conosce l’identità della donna. Per il momento, di lei si sa solo che ha 23 anni e che la madre della bambina le aveva affidato la figlia, prima di partire per le vacanze. Per difendersi dalle accuse, ha dichiarato di aver lasciato la piccola in macchina solo per qualche minuto, perché doveva sbrigare alcune faccende.

L’Italia non è nuova a casi di cronaca di questo tipo. Il primo di cui si ha avuto notizia è avvenuto nel 1998, mentre uno dei più eclatanti risale al 2013, quando a Piacenza un bambino di due anni è stato dimenticato in auto dal padre, che nel frattempo si era recato al lavoro. Solo due anni prima, invece, una coppia di gemellini di 11 mesi erano stati salvati a Roma da un passante. A La Spezia nel 2016, poi, il padre di una bimba di sette anni l’aveva lasciata sola in macchina per andare a giocare ai videopoker e una vicenda simile è accaduta anche l’anno scorso, vicino a Brescia.