Selfie con donna appena investita dal treno: la polizia lo blocca

Mentre il personale medico del 118 sta soccorrendo una donna ferita, dopo essere stata investita da un treno nella stazione di Piacenza, un uomo che era lì ha scattato un selfie come fosse sul set di un film.

L’episodio è avvenuto il 26 maggio ed è stato documentato da una foto scattata dal giornalista Giorgio Lambri, pubblicata dal quotidiano Libertà. Il ragazzo è stato bloccato dalla Polfer, identificato e costretto non senza un po’ di proteste, a cancellarele immagini dallo smartphone.

Il giovane è stato immortalato dal giornalista mentre con una mano regge il telefonino e con l’altra sembra fare la “V” di vittoria davanti ai soccorsi. La polizia ferroviaria sta esaminando la sua posizione, ma non sembra si possano configurare reati.

La dinamica dell’incidente è al vaglio degli inquirenti. La donna, una canadese che era scesa dalla parte sbagliata forse per un problema alle porte del treno, sarebbe rimasta incastrata sotto al convoglio. I soccorsi sono stati immediati e, dopo il trasporto in ospedale, la donna è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico di amputazione della gamba.