Morta a Milano la scrittrice Alessandra Appiano, aveva 59 anni

E’ morta a Milano, a 59 anni, la scrittrice, giornalista e conduttrice televisiva Alessandra Appiano. Secondo gli inquirenti, si tratterebbe di un “gesto volontario”. Nata ad Asti, Alessandra Appiano aveva vinto con il suo primo romanzo “Amiche di salvataggio” il premio Bancarella nel 2003. Collaborava con varie testate giornalistiche, oltre a partecipare come ospite opinionista a diversi talk show.
Tra le altre opere si ricordano “Le belle e le bestie”, “Scegli me”, “Le vie delle signore sono infinite”, che descrivono ironicamente il mondo femminile di oggi. Nel 2017 era uscito il suo ultimo romanzo, “Ti meriti un amore”.

Molto impegnata nel sociale, era diventata ambasciatrice di Oxfam, l’organizzazione non governativa che lotta contro la fame nel mondo. E proprio per questa sua attività nel 2013 le era stato conferito l’Ambrogino d’Oro, la massima onorificenza del Comune di Milano. Della sua esperienza in Africa con Oxfam scriveva, solo qualche mese fa: “Nel mio viaggio in Tanzania del 2016 ho visto coi miei occhi i meravigliosi progetti (finanziati e realizzati) a favore delle donne, che sono il vero motore del cambiamento nei paesi in via di sviluppo. Nei miei tre anni da ambasciatrice Oxfam ho visto operatori lavorare 16 ore al giorno, dirigenti viaggiare in seconda classe e prendere mezzi pubblici per risparmiare sul taxi, ho visto soprattutto onestà e spirito di sacrificio, come in tante famiglie per bene”.