Catania – Spari contro casa di una maestra sospesa per maltrattamenti

Una maestra di scuola elementare del catanese è stata sospesa in quanto è emerso che maltrattava i suoi alunni. L’accusa è di maltrattamenti e lesioni volontarie aggravate nei confronti dei suoi alunni.

Ieri sera tre colpi di arma da fuoco sono stati esplosi contro la sua abitazione. La donna, di 59 anni, ha presentato denuncia ai carabinieri dicendo di aver sentito alcune esplosioni. Fori di proiettile sono stati trovati sulla porta di casa.

Una vicina di casa della maestra sospesa per maltrattamenti, ha raccontato: “Ho sentito tre colpi ma mi sembrava che fossero stati gli stranieri che abitano qui vicino. La mia stanza da letto è proprio di fronte alla porta dove hanno sparato. Ero nel letto e stavo guardando la tv ma non mi sono alzata. E’ accaduto tutto in un attimo, non mi sono resa conto di quello che era successo. Poi stamattina una vicina di casa mi ha detto: ‘Hanno sparato alla porta di casa della maestra’ e solo allora ho capito”.