La Juventus punta gli occhi su Icardi: Marotta offre all’Inter Higuain più 50 milioni

La Juve vuole strappare il giocatore migliore ai rivali e arruolarlo tra le proprie fila. E’ già successo con Higuain e Pjanic (chiedere a Napoli e Roma) e ora potrebbe ripetersi con Icardi e l’Inter. La voce, vista la rivalità tra bianconeri e nerazzurri, è di quelle ovviamente clamorose (persino più potente dei due casi precedenti) ma secondo quanto riportato dal Corriere della Sera del tutto fondata.

Il quotidiano milanese specifica che il dg juventino Beppe Marotta ha già individuato due strade: la prima è quella di una trattativa vera e propria, mettendo sul piatto il cartellino di Higuain (oggi per ragioni di bilancio valutato 60 milioni) più altri 50 milioni, la seconda prevederebbe invece (laddove fosse possibile) il pagamento della clausola rescissoria inserita nel contratto di Icardi con l’Inter pari a 110 milioni (lo stesso ammontare della somma fra cash offerto e valore cartellino del Pipita).

Il condizionale in questo caso è d’obbligo perché non è affatto detto che la clausola in questione sia valida in Italia: a questo proposito, si legge sempre sulle colonne del Corsera, il club bianconero avrebbe già chiesto a uno studio legale di analizzare la la stessa e capire la percorribilità o meno della strada in questione.

Da parte sua, la società nerazzurra avrebbe accettato di ascoltare l’offerta bianconera, così come Wanda Nara, moglie e agente del calciatore. Un’indiscrezione, dunque, pesantissima, capace di infiammare il mercato e mettere tutte le altre trattative (per quanto momentaneamente) in secondo piano.