Scossa di terremoto in Sicilia

Uno sciame sismico è in atto da ieri nelle terre siciliane.

L’ultima scossa, in ordine temporale, è stata registrata alle 12.28 di oggi, venerdì 25 maggio, a Milo, piccolo comune del parco del famoso vulcano in provincia di Catania, a circa 16 chilometri di profondità e con una magnitudo di 3.2 gradi sulla scala Richter.

Il terremoto è stato avvertito dalla popolazione: non ci sono danni a cose o persone.

La scossa di questa mattina fa parte di uno sciame che ha fatto registrare ben otto terremoti tra le 11.36 e le 12.28, tutte con magnitudo  comprese tra 2.0 e 2.6 ad eccezione del sisma moderato delle 12.28, che ha raggiunto la magnitudo più alta. Già nella giornata di ieri, sono state segnalate due scosse, sempre alle falde dell’Etna, dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) di Catania, di magnitudo 3.1 e 2.2, rispettivamente alle 6:49 e alle 6:51 della mattino.