Tragedia in fabbrica, rimane incastrato nel tornio e muore operaio 19enne

Un giovane operaio 19enne è morto dopo essere rimasto schiacciato, nella serata di mercoledì, in un tornio, sotto gli occhi del padre. E’ accaduto all’interno di un’azienda di Rovato, in provincia di Brescia. Dalla ricostruzione, il giovane sarebbe rimasto incastrato con una manica del maglione nel tornio, che non si è fermato trascinandolo. Soccorso, il giovane è morto agli Spedali Civili di Brescia.

La famiglia del giovane, Luca Lecci, è proprietaria dell’azienda, la Elettronica Lg. Il padre, Fontano Lecci, ha assistito alla scena ma non è riuscito a fermare in tempo il tornio ed evitare che il figlio venisse trascinato nel meccanismo dopo che una manica del maglione era rimasta impigliata. E’ stato quindi lo stesso genitore a chiamare i soccorsi.