Donna rovina opera da 200 mila dollari per un selfie – Video

Alla 14th Factory di Los Angeles accade ciò che un artista teme di più: la distruzione di una propria opera o installazione o scultura da parte di qualche turista, per una foto di troppo.

Ed è proprio ciò che è accaduto alla mostra dell’artista Simon Byrch: in una stanza, decorata con circa 60 sculture coronate, arriva una donna maldestra che, nel tentativo di farsi l’ennesimo selfie, si appoggia ad una delle installazioni, innescando un crollo domino che butta a terra tutte le opere della prima colonna. Un danno enorme, da circa 200 mila dollari.

La donna è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza e ora passerà un brutto guaio.