Scontro frontale tra due treni a Lecce, diversi feriti

Scontro fra due treni delle Ferrovie Sud Est sulla tratta Lecce-Otranto. L’impatto è avvenuto intorno alle 17,30 all’uscita di Galugnano, frazione di San Donato, a pochi chilometri da Lecce. Undici persone sono rimaste ferite in maniera lieve: fra loro c’è anche un macchinista. A bordo dei treni c’era un’ottantina di passeggeri, alcuni dei quali turisti. I due convogli procedevano in senso opposto, ma a bassa velocità: i mezzi non hanno riportato grossi danni.

Ancora da accertare le cause, forse a provocare l’incidente è stato il mancato funzionamento di uno scambio ferroviario che avrebbe dovuto indirizzare le due littorine su binari differenti. I soccorritori del 118 confermano che i feriti hanno riportato soprattutto contusioni a seguito dello scontro frontale tra i due convogli, avvenuto su un rettilineo a binario unico che i treni percorrevano a bassa velocità. A bordo dei treni c’era un’ottantina di passeggeri, alcuni dei quali sarebbero turisti. I passeggeri e i feriti vengono soccorsi sul posto, in una zona di campagna, da Vigili del Fuoco e personale del 118. I soccorritori stanno aiutando i passeggeri a raggiungere a piedi un tratto di strada che costeggia la tratta ferroviaria dove è in arrivo uno scuolabus che porterà tutti nel Municipio di San Donato di Lecce.  Le due littorine procedevano in senso opposto ma a bassa velocità. Infatti anche i mezzi non hanno riportato grossi danni. Secondo i primi accertamenti, uno dei due convogli era fermo al segnale di ingresso, mentre l’altro è partito in direzione Lecce senza rispettare il segnale rosso. È una donna extracomunitaria la passeggera che ha riportato le ferite più gravi nello scontro tra due treni delle Sud Est avvenuto nel pomeriggio sulla tratta tra San Donato di Lecce e la frazione di Galugnano, in Salento. La donna ha una ferita lacero-contusa alla fronte e probabilmente le saranno applicati punti di sutura. È stata portata giù dal convoglio su una barella. Una quindicina, invece, i contusi, compreso un macchinista. Sui treni viaggiano anche ragazzi e turisti. La tratta ferroviaria collega Lecce a Otranto ed è molto trafficata in estate. Sul posto si trova il sindaco di San Donato di Lecce, Ezio Conte, che sta coordinando i soccorsi. Presenti anche Vigili del Fuoco, carabinieri, Polizia, Polfer e personale del 118. Ricordiamo che nel luglio del 2016, 23 persone persero la vita in un altro scontro frontale su una ferrovia pugliese in concessione, la Ferrotramviaria, fra Andria e Corato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here