Pelé attacca Dybala: “Non è così forte come affermano”

Non è propriamente un momento d’oro per Paulo Dybala. Reduce dalla sconfitta nella finale di Champions con la Juve, in cui è stato autore di una prestazione negativa, alla Joya non è bastata la vittoria dell’Argentina sul Brasile per allontanare le critiche: “Dybala? Non è così forte come dicono”: la sentenza viene niente meno che da Pelè, che durante una trasmissione televisiva ha letteralmente stroncato il bianconero.

“Dicono che potrebbe essere l’erede di Maradona ma l’unica cosa che hanno in comune è il fatto di calciare con il piede sinistro” ha aggiunto Pelé mentre commentava la partita del Brasile. Una critica durissima. A proposito della partita O’Rey ha commentato: “Credo che il Brasile abbia fatto una buona gara, ha avuto le sue occasioni e il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto”.

Non indimenticabile la partita disputata da Dybala che ha partecipato poco alla manovra ed è stato sostituito da Guido Rodriguez: “Quando è entrato lui abbiamo avuto una tripla spinta considerando anche Di Maria e Correa, più Messi ovviamente. Volevamo prendere il Brasile alle spalle. Nel secondo tempo hanno avuto loro il controllo e questa è una situazione di gioco in cui dobbiamo migliorare, dobbiamo essere dominanti e non dominati e miglioreremo perché siamo solo all’inizio” ha detto il ct dell’Albiceleste Sampaoli.