Fermati 2 siriani a Pozzallo con l’accusa di terrorismo

Due siriani, uno dei quali minorenne, sono stati fermati dalla Digos di Ragusa nel porto di Pozzallo – dove erano arrivati su un traghetto proveniente da Malta – con l’accusa di terrorismo. Nei cellulari dei due sono state trovate immagini di kamikaze con cinture esplosive con il proclama “Da oggi nessuna pietà” riportato in arabo. Il fermo è avvenuto nell’ambito del potenziamento dei controlli disposti anche nei porti per il G7 di Taormina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here