Colpo di fulmine in metropolitana a Roma: riempie la città di manifesti

“Colpo di fulmine totale”. Recitano così i cartelli che Alessio, un trentenne di Roma, ha affisso per tutta la città con la speranza di ritrovare una ragazza incontrata in metropolitana. “Letteralmente stregato” da sguardi fugaci ma “intensi” che i due si sarebbero scambiati durante un breve viaggio, il giovane ha voluto rendere pubbliche le sue emozioni e ha aperto addirittura un’email a lei dedicata.

Sul messaggio romantico di Alessio si legge: “Prima di scendere mi hai rivolto un ultimo, infinitamente meraviglioso e profondo sguardo. Purtroppo non sono riuscito a fermarti, ma da quel momento non faccio altro che pensare a te!”. L’incontro con la ragazza è avvenuto lo scorso martedì sedici maggio alla metro B, fermata San Paolo. Da allora Alessio non si è dato pace e sta cercando in tutti i modi di arrivare al nome della ragazza che gli ha rubato il cuore: “Non appena i nostri occhi si sono incrociati mi è venuto un nodo allo stomaco”.

Disposto a tutto pur di trovarla, il trentenne romano ha chiesto aiuto anche alla teconologia e ha deciso di creare l’email colpodifulmineasanpaolo@gmail.com, nella speranza che la ragazza si faccia viva dopo essersi riconosciuta nella descrizione fatta sui cartelli affissi per strada: “Capelli lunghi e sciolti, jeans e cuffie dello smartphone attaccate alle orecchie: se leggi questo messaggio, ti prego scrivimi”.