Uccide la madre a coltellate poi si toglie la vita a Padova

Omicidio suicidio a Padova. Un 23enne di origine moldava ha ucciso la madre colpendola con diverse coltellate. Poi ha rivolto l’arma contro di sé e, dopo essersi colpito alla gola, al fianco e alle braccia, si è gettato dal terzo piano dell’abitazione. Nonostante i tentativi di rianimazione da parte dei medici del Suem, giunti sul posto con i carabinieri, il giovane è deceduto.

Stando a quanto emerso da un primo esame, la donna sarebbe stata colpita con decine di coltellate. Il figlio avrebbe poi rivolto l’arma verso di sé, prima di lanciarsi nella tromba delle scale. Al momento gli investigatori non avanzano ipotesi sui motivi che hanno scatenato la tragedia.