Angela Celentano: trovata Celeste, non è la bambina scomparsa

Novità nel caso di Angela Celentano, la bambina di tre anni scomparsa nel pomeriggio del 10 agosto 1996 sul Monte Faito, a pochi chilometri da Napoli.  La trasmissione di Rete 4, “Quarto Grado”, riferisce che “è stata ritrovata Celeste Ruiz, la ragazza messicana che nel 2010 scrisse ai Celentano sostenendo di essersi riconosciuta nelle foto della bambina scomparsa e di stare bene. Da quel momento, Celeste era irrintracciabile. La ragazza è stata individuata proprio in Messico”. Secondo gli accertamenti già compiuti, la ragazza non è Angela Celentano.

La ”pista messicana” era stata battuta con le ricerche partite nel 2010 dopo che una ragazza – presentatasi come Celeste Ruiz – si era messa in contatto con la famiglia dicendo di abitare in Messico, di essersi riconosciuta nelle foto della minore e di stare bene. Il governo messicano aveva di recente posto una ricompensa di tre milioni di pesos (circa 144 mila euro) per chiunque desse notizie utili per rintracciare la ragazza.

La donna ritratta nella foto e indicata come Celeste, foto inviata per email nel 2010 alla famiglia della piccola scomparsa, non si chiama Celeste Ruiz e non è Angela Celentano ma una psicologa messicana, residente in Francia e all’oscuro di tutto. E’ quanto emerso dalle dichiarazioni e dalla prova del Dna cui è stata sottoposta la donna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here