Trovato un cadavere in un lido all’interno di un bagno

VENEZIA – Macabro ritrovamento sulla spiaggia della Marina Militare a San Nicolò: il cadavere di un uomo di razza caucasica sui 45-50 anni è stato scoperto all’interno di un bagno di uno stabilimento balneare. Il cadavere è stato trovato all’interno di una struttura in muratura. A dare l’allarme è stato un maresciallo che gestisce lo stabilimento balneare – e non un passante che era a passeggio con il cane, come sembrava dalle prime informazioni – intorno alle otto e mezza di mattina. Secondo il primo esame, l’uomo presenterebbe una frattura alla base del collo. La vittima è stata trovata seduta sul water completamente vestita.

La zona è stata chiusa e l’accesso interdetto affinché le forze dell’ordine possanoeffettuare i rilievi del caso. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato e della squadra mobile della Questura di Venezia.