Incidente in viale Monza: morto un uomo. E’ caccia al pirata della strada – Foto

Incidente mortale in viale Monza a Milano poco prima delle 7. Due auto si sono scontrate: quando i soccorsi sono arrivati c’era solo una persona ferita a bordo di una delle due vetture, poi morta in ospedale, mentre l’altra macchina era vuota. Sul posto 118 e polizia locale

Un’Audi Q7 nera di traverso sulle aiuole spartitraffico. Un Suv grigio – un Nissan Qashqai – ridotto a un cumulo di lamiere. E i segni dei gessi dei vigili sull’asfalto per provare a ridisegnare il drammatico schianto. Quello stesso asfalto dove restano, ben visibili, le strisce nere “dipinte” da un disperato tentativo di frenata, inutile.

Mattinata di sangue, quella di domenica, in viale Monza, teatro di un incidente costato la vita a un uomo di cinquantasei anni di Cornaredo, lasciato dal conducente dell’altra vettura mentre era ancora vivo – ma già gravissimo – intrappolato nella sua macchina.

Verso le sette, per cause ancora in corso di accertamento, le due macchine si sono schiantate sul rettilineo – sembra che una delle due stesse per svoltare – e sono “schizzate” via come schegge impazzite sull’asfalto.

Il Qashqai, secondo le prime ricostruzioni della poliziale locale, usciva da via Popoli Uniti e si stava immettendo su viale Monza. Proprio da lì, in direzione Loreto, sarebbe arrivata a tutta velocità l’Audi, che potrebbe non aver rispettato un semaforo rosso. A quel punto, lo schianto – il cui rumore si è sentito distintamente per metri – è stato inevitabile, nonostante un estremo tentativo di frenata del conducente del Q7.