Domenica Live, scoppia la rissa in diretta e Barbara manda la pubblicità – Video

Durante lo spazio dedicato ai figli di personaggi famosi, nello studio di Domenica Live si è consumata una vera e propria rissa tra l’avvocato di Ilona Staller, in arte Cicciolina, e Filippo Facci, giornalista di Libero.

Il legale di Cicciolina era in studio per difendere Ludwig, il figlio della pornostar, a proposito delle dichiarazioni rilasciate dalla madre. Quale giorno fa, infatti, la donna aveva fatto presente in radio di non voler rinunciare al suo vitalizio da ex parlamentare di 2000 euro perché le servirebbero per mantenere il figlio Ludwig di 24 anni e – a suo dire – non sarebbero nemmeno sufficienti.

Dopo quelle dichiarazioni, Cicciolina è stata invitata nello studio di Domenica Live per spiegare bene le sue dichiarazioni perché “non sono state riportate in modo corretto”. Appena si inizia a parlare di questo tema, i toni si accendono e l’avvocato di Cicciolina domanda che gli venga aperto il microfono. Ma immediatamente scatta la rissa.

“Lei si sieda – dice l’avvocato della pornostar al giornalista Facci – e stia buono, Ludwig non è tenuto a risponderle. Chi è lei per fargli un interrogatorio, con quella giacca a quadratini”. Infastidito, Facci si è avvicinato al legale mettendogli le mani sul viso. La situazione è subito degenerata, il figlio di Cicciolina ha provato a dividere i due, ma è stato inutile: Facci e l’avvocato della pornostar si mettono le mani addosso.

Barbara D’Urso prova a placare gli animi, ma rendendosi conto della gravità della situazione manda in onda la pubblicità. Una volta tornata in studio si è detta molto provata da quello che è avvenuto davanti alle sue telecamere: “Sono molto provata, c’è stata una rissa fino a un minuto fa qui nel mio studio. Non voglio che siano aperti i microfoni delle persone che sono state portate fuori da questo studio. Tutto questo è disgustoso e vergognoso”.

Purtroppo la situazione non è tornata subito alla normalità nonostante i due litiganti siano stati allontanati dallo studio. I toni sono rimasti alti e Francesca De André si è scontrata ancora con il figlio di Cicciolina: “Parlo quanto voglio. Se non sto zitta che fai? Mi metti le mani addosso come ha fatto il tuo avvocato o come hai fatto tu con Karina durante la pubblicità?”.

Il figlio di Cicciolina ha negato le accuse così Karina Cascella ha rincarato la dose: “Barbara so che sei contro la violenza sulle donne e questa cosa me la devi far dire. Durante la pubblicità il figlio di Cicciolina mi ha messo le mani addosso“. Non riuscendo più a gestire né gli ospiti né la situazione, la conduttrice ha cambiato argomento e tra le diverse difficoltà d’interruzione del figlio di Cicciolina e gli attacchi degli altri ospiti è passata al tema successivo.

“Non voglio più sentire nulla – ha concluso la D’Urso -. Chiedo scusa a tutto il pubblico. So già che domani tutti diranno che c’è stata una rissa dalla D’Urso giusto per sputare su di me. Non mi interessa, mi dispiace solo per il mio pubblico e mi dispiace invitare persone che poi hanno delle reazioni inaspettate”.