Allarme climatico, il pianeta sta “impazzendo”

Lo scioglimento dei ghiacci all’Antartide, l’assenza della neve in montagna, le temperature superiori alla media stagionale e le alluvioni violente sono soltanto alcuni degli effetti tangibili della rivoluzione climatica che si sta scatenando sul pianeta. Secondo alcuni esperti, dipenderebbe da El Nino, un fenomeno climatico periodico che provoca un forte riscaldamento delle acque nei mesi di dicembre e gennaio mediamente ogni cinque anni, e che sta portando al ribaltamento delle stagioni.

Non sappiamo ancora se c’è una correlazione con l’effetto serra e quali altri cambiamenti potranno verificarsi andando avanti così, ma quel che è certo è che questi eventi meteo estremi si stanno verificando sempre più frequentemente e a farne le spese è la nostra salute.

E’ evidente che l’alternanza esasperata di caldo e freddo concilia le cosiddette malattie di stagione e che il nostro fisico non è ancora in grado di adeguarsi agli sconvolgimenti epocali a cui stiamo assistendo.