Le campane suonano l’allarme tsunami in Nuoza Zelanda dopo la scossa di 7.8 – Video


L’inquietante suono delle campane danno l’allarme sulle coste della Nuova Zelanda, colpita da un devastante terremoto di magnitudo 7.8 con conseguente tsunami e onde dall’Oceano pacifico alte fino a 2 metri.

Gli abitanti della capitale Wellington sono stati invitati dalle autorità a rifugiarsi in posizioni elevate. Lo ha riferito l’emittente Radio New Zealand, sul suo sito web. Cita inoltre le autorità, secondo cui l’attività tsunami rilevata sinora “potrebbe non essere la più significativa e le onde continueranno per varie ore”.