L’amico accanto a lui è morto, lui è in fin di vita: registra l’ultimo saluto alla famiglia – Video


Ha affidato le sue ultime parole a un video fatto con il suo cellulare. Pensava di non farcela Kevin Diepernbrock, 41 anni, steso per terra ricoperto di sangue poco dopo un terribile incidente con la sua moto. Seguito da un suo amico, i due sono precipitati in un burrone. Il suo amico di 29 anni è morto sul colpo. Diepernbrock si è sentito perso, non avrebbe mai pensato di essere raggiunto dai soccorsi, quindi ha rilasciato un ultimo messaggio ad amici e parenti: “Ciao a tutti – dice nel video – ho fatto una ca…ta, è tutto quello che posso dire. Verso le 10.30 di questa mattina. Sono qui da allora, a 50 piedi giù nel burrone. Volevo solo dire che vi amo, ragazzi”. Nel corso della giornata l’uomo ha registrato altri video disperati, anche al buio, in cui continua a dire “vi voglio bene”. Diepenbrock ha detto di aver anche provato a chiamare il 911 e mandare mesaggi, ma le sue grida sono state sentite solo il giorno dopo, esattamente dopo 27 ore dall’incidente, quando una coppia di passaggio si è accorta della sua presenza.

In ospedale l’uomo è arrivato in condizioni critiche: 12 costole rotte, la spina dorsale incrinata e due polmoni perforati, senza considerare i graffi e gli ematomi su tutto il corpo. “Non dimenticate mai di dire alle persone che le amate – ha aggiunto Diepernbrock – Questo è tutto quello che potevo pensare quando ero lì. Non ho mai, mai detto basta”.