Coppia trovata morta in casa a Pisa: ipotesi è omicidio-suicidio


Due cadaveri sono stati trovati in un lago di sangue in un’abitazione di Montecerboli nel Volterrano, in provincia di Pisa. Le vittime sarebbero un uomo e una donna di origine straniera. Sull’episodio indagano i carabinieri: non escluso che si tratti di un omicidio-suicidio. La coppia ha 5 figli, tre dei quali vivono in Italia. I due, secondo i vicini, sarebbero stati in fase di separazione e avrebbero avuto frequenti litigi.

Le vittime sono entrambe romene di circa 40 anni. La donna, in Italia per fare la badante, sarebbe stata sgozzata dal marito. L’uomo, arrivato da pochi mesi, non aveva un impiego di lavoro fisso. L’ennesima lite della coppia è sfociata nella tragedia.

Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, l’uomo sarebbe andato nell’abitazione dove la moglie lavorava come badante e l’avrebbe uccisa sgozzandola con un coltello. Poi, con la stessa arma, si sarebbe ucciso. I carabinieri avrebbero già trovato il coltello che potrebbe essere stato usato dall’assassino.