Bari, auto pirata travolge braccianti afghani: un morto e due feriti

Tre afghani sono stati travolti da un’auto pirata sulla provinciale Casamassima-Noicattaro, nel Sud Barese, mentre tornavano a casa dopo una giornata di lavoro nei campi. Uno è morto, gli altri due sono ricoverati, uno gravissimo. E’ successo lunedì, ma la notizia è stata resa nota solo oggi. I tre, con regolare permesso di soggiorno, stavano tornando a piedi, quando un mezzo li ha travolti: il conducente è fuggito senza prestare soccorso.

Uno dei tre feriti, ricoverato al Miulli di Acquaviva delle Fonti (Bari), è deceduto nella notte a causa delle gravi lesioni. Gli altri due sono attualmente ricoverati, uno in prognosi riservata, negli ospedali Di Venere e Mater Dei di Bari. Sul posto sono intervenuti, oltre al personale del 118, una pattuglia dei carabinieri di Casamassima e la polizia municipale, che hanno aperto le indagini per identificare l’autista.