Cittadino ghanese entra in chiesa e la distrugge – Video


Il Messaggero.it pubblica in esclusiva il video delle telecamere di sorveglianza poste all’interno della basilica di San Vitale, in via Nazionale, a Roma, Sono le 9.15, quando il cittadino del Ghana entra nella chiesa. Nel luogo di culto non c’è nessuno: nessun dispositivo di sicurezza. L’uomo appare tranquillo, lucido. Si muove senza tradire la minima emozione come se già sapesse esattamente cosa fare. Come se fosse certo che nessuno lo disturberà nella sua opera di distruzione sacrilega. Come un ”caterpillar” si avventa su un crocefisso della navata laterale e lo sradica dal muro.

Poi, non pago, stacca un pezzo dell’altare dove si trovava il crocefisso e lo colpisce più volte fino a spezzarlo in due. Quindi cammina fino all’altare centrale e spacca i candelieri. Ne afferra uno e danneggia la statua di Sant’Ambrogio. La sua azione di distruzione finisce dopo avere abbattuto spingendole con le mani le statue di Sant’Antonio e di Santa Rita. Se ne va senza fretta, diretto verso altre chiese da danneggiare.