Champions League: Napoli, vittoria e spettacolo contro il Benfica 4-2


Il Napoli vince e convince, dominando per 70′ contro il Benfica di Rui Vitoria nella seconda partita stagionale di Champions League, di scena al San Paolo. Gli azzurri, però, si lasciano andare negli ultimi venti minuti di gara, subendo due reti evitabili: 4-2 il punteggio finale.

La vittoria del Napoli ha una valenza duplice, interrompendo la striscia di 15 vittorie consecutive in trasferta del Benfica. I lusitani sono famosi per dare il meglio fuori dal ‘Da Luz’, motivo per il quale la prova di Mertens e compagni va letta sotto una luce positiva, nonostante il finale scricchiolante. Molto convincente la prova dell’asse Mertens-Ghoulam, con l’algerino autore di una prova d’alto livello fino all’amnesia sul gol del 4-2. Bene anche Allan a centrocampo e Koulibaly, leader della difesa. Da segnalare l’infortunio prematuro di Albiol, sostituito da Maksimovic, e il debutto con il Napoli di Emanuele Giaccherini. Ancora 90′ di panchina per Manolo Gabbiadini.