Striscia la Notizia, si riparte con Michelle Hunziker e Belen Rodriguez: “Hanno deciso che dobbiamo odiarci” – Foto


“Andiamo in onda da quasi 30 anni, il nostro obiettivo era battere la comicità di Bruno Vespa, ma ancora non ci siamo riusciti”. Lo ha detto Antonio Ricci presentando negli studi televisivi Mediaset la prossima edizione di “Striscia la Notizia“, in onda su Canale 5 da lunedì 26 settembre alle 20,40. Per la prima settimana dietro la scrivania ci saranno Michelle Hunziker e Belen Rodriguez, già pronte ad affrontare i possibili attacchi del gossip.

“Per evitare che tra una settimana qualcuno scriva che Belen è stata cacciata – ha detto Ricci – precisiamo subito che la scaletta dei conduttori è già stata definita. Dopo Belen per due giorni accanto a Michelle ci sarà Chiambretti”. E sui possibili gossip velenosi hanno messo le mani avanti anche le due conduttrici. “Hanno anche deciso che noi dobbiamo odiarci” ha confessato Michelle, mentre Belen ha dichiarato scherzando: “Allora diciamolo, ci stiamo sulle palle”. Confermati tutti gli inviati storici della trasmissione mentre la novità è l’arrivo di un nuovo Art Director, Sergio Pappalettera, a cui è affidata la grafica del programma. Confermate per il quarto anno consecutivo anche le due veline Irene Cioni eLudovica Frasca.

Durante la presentazione la Rodriguez si è lasciata andare ad una confessione intima, commentando la vicenda di Tiziana Cantone, la donna che si è tolta la vita a causa di un video hard finito su Internet. “Quando ho sentito la notizia del suicidio di quella ragazza mi sono messa a piangere perché una cosa del genere è successa anche a me e so che violenza sia. Per due mesi non sono riuscita ad uscire di casa per la vergogna e persi un bambino“.

“Su di me girò un video che forse sono l’unica a non avere mai visto, ero molto giovane – ha continuato Belen – Feci di tutto per bloccarlo ma non ci fu verso e quando mi trovai davanti a un giudice, donna, lei mi disse ‘chi mi dice che non lo abbia messo in giro proprio lei per farsi pubblicità?”.

Sulla vicenda è intervenuta anche Michelle Hunziker che è impegnata in una associazione a difesa delle donne. “Dico sempre alla mia figlia più grande e lo ripeto a tutti i ragazzi che devono stare molto attenti con quello che diffondono sui social. Anche mia figlia fu vittima di un brutto scherzo”.