Terremoto di magnitudo 6.0 nel Reatino, epicento ad Accumoli ma sentito da Rimini a Napoli. Paura nel centro Italia

05:08 –  Il cittadini di Amatrice sono tutti in strada, la Protezione Civile sta raccogliendo gli sfollati nei centri sportivi

05:03 – Amatrice è senza luce, i cittadini chiedono di liberare le strade dalle macerie per fare accedere i mezzi di soccorso, feriti e dispersi sotto le macerie

La terra trema in Italia e la paura tra la gente è altissima.


Forte scossa di terremoto, magnitudo 6,0, alle 3.38 del mattino ad Accumoli, in provincia di Rieti, a pochi chilometri, equidistante tra Norcia e Amatrice deve ha fatto diversi danni. Moltissime le chiamate alla protezione civile e ai vigili del fuoco. L’ipocentro è stato a 4 km dalla superfice. La scossa è stata sentita anche a Roma.
Un’altra scossa è seguita 5 minuti dopo a pochi chilometri di distanza un’altra scossa di 3.9 più vicina a Norcia, dove sono registrati danni e ad Amatrice, con un ipocentro più in profondità, a 7 chilometri. Sono registrati numerosi crolli di edifici. Altre tre scosse sono seguite poco dopo. Si registrano forti danni a Castelluccio di Norcia. I viglili del fuoco parlano di danni anche a Gualdo e Mogliano nel Maceratese.

Cql7euyUIAA3cUF (1)Un’altra fortissima scossa si è sentita alle 4.34. Non si hanno ancora notizie di vittime.