Rio 2016, dressage: il suo cavallo rischia di morire, la Cornelissen si ritira


Adelinde Cornelissen è stata campionessa mondiale di dressage, 4 volte campionessa europea, ha vinto un argento individuale e un bronzo a squadre a Londra 2012 e l’Olimpiade di Rio era la sua occasione per puntare finalmente alla medaglia d’oro, ma l’olandese ha deciso di ritirarsi per amore del suo cavallo Parzival, che punto sul muso da un insetto pochi giorni prima dei Giochi, rischiava di morire.

13895439_1439893979357850_3413794324764205397_n“Il mio amico, il cavallo che ha dato tutto per me durante tutta la sua vita, non merita di passare tutto questo – ha scritto la campionessa olandese su Facebook confermando di aver preso la difficile decisione per salvaguardare la salute del compagno – Così ho salutato tutti e lasciato l’arena”. Una puntura d’insetto ha dunque rovinato il sogno della Cornelissen: due giorni prima del debutto, Parzival è stato pizzicato sul muso e aveva la febbre altissima. Il team veterinario della nazionale olandese lo ha rimesso in piedi, Parzival aveva ricevuto l’ok dei medici di gara per prendere parte al Grand Prix del debutto olimpico, ma all’amazzone sono bastati pochi minuti per rendersi conto che il suo cavallo non era lo stesso di sempre e ha quindi deciso di abbandonare il torneo olimpico.

L’atleta olandese è già tornata a casa e ha fatto sapere ai propri fan via Facebook di essere felice perchè il suo cavallo finalmente sta bene