Spunta una bomba in spiaggia in mezzo ai turisti


Una bomba a mano, residuato di uno  dei due conflitti bellici, è stata trovata oggi, domenica 14 agosto, sulla spiaggia di Caorle, nei pressi della foce del Livenza. L’allarme sarebbe stato dato da un turista. Sul posto sono subito arrivati i carabinieri, che hanno transennato e messo in sicurezza la zona, molto frequentata in una domenica d’estate, e gli artificieri della Questura di Venezia.

bomba a mano canuta-2 L’ordigno sarà prelevato e portato altrove, e se si è accerterà che è ancora pericoloso verrà fatto brillare. Non è la prima volta che ordigni di questo tipo spuntano sulle spiagge del litorale veneziano. Era già successo qualche tempo fa, sempre a Caorle, ed anche a Jesolo, dove a fine giugno era spuntata una bomba a mano della prima guerra mondiale. A far riaffiorare i reperti sono anche le normali operazioni di ripascimento della sabbia, spazzata via dalle burrasche.