Milano, sette arresti tra i latinos per l’accoltellamento sul tram


Autori dell’aggressione i componenti di ‘Mara Salvatrucha’, la Ms13, una gang salvadoregna, che, all’uscita del locale, avevano creduto di riconoscere su un tram della linea 15 che passava poco distante, un ‘rivale’. In aiuto del giovane aggredito era accorso un amico, Albert Dreni, albanese di 18 anni, che è stato però trascinato giù dal mezzo pubblico, all’altezza della fermata di Porta Lodovica, e colpito con quattro coltellate al torace, una diretta al cuore. Il ragazzo è morto dopo 11 giorni di agonia in ospedale.

Prima di lui, in una via adiacente alla discoteca, era stato ferito, sempre a coltellate un altro ragazzo, un 21enne accoltellato alla gola. Immediatamente erano scattate le indagini della squadra mobile che avevano portato dopo qualche giorno all’arresto di due esponenti della gang: il 21enne Arturo Mauricio Sanchez Soriano e Antonio Omar Velasquez di 20 anni. Si sapeva però che il gruppo che aveva agito era molto più numeroso. Le indagini sono così proseguite e oggi i nuovi 7 arresti.