Puglia, si tuffa dalla Grotta della Poesia: ragazza di 23 anni rischia la paralisi


Ha fatto un volo nel vuoto di otto metri, ma invece di immergersi nel blu delle acque della Grotta della Poesia di Roca (marina di Melendugno), si è schiantata sugli scogli sottostanti. Rischia la paralisi delle gambe la turista di 23 anni M.D.L., di San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia.
La ragazza era in compagnia del fidanzato quando, verso le 15.30 di questo pomeriggio, si è tuffata da uno dei tratti di costa più suggestivi del Salento. Probabilmente non concosceva il posto, non era al corrente della necessità di doversi lanciare in avanti per non andare a finire sugli scogli che affiorano davanti alla grotta.

Il tuffo è stato devastante: la ragazza ha sbattuto prima i piedi e poi il bacino. E’ stata soccorsa dal findazato mentre stavano arrivando sul posto un’ambulanza ed un’auto del 118, insieme agli acquascooter della Guardia costiera con postazione a Torre Dell’Orso, dotati di barella spinale.
La ragazza è stata assicurata alla barella per essere riportata su. E’ finita in ospedale in codice rosso. In queste ore i medici stanno facendo il possibile per scongiurare la paralisi.