Meningite, 19enne morta andò in Toscana: profilassi a ospiti camping

Ci sono nuovi timori di un possibile contagio, dopo la morte della 19enne romana, Susanna Rufi, uccisa dalla meningite durante il rientro dalla Gmg di Cracovia. Prima di partire per la Polonia, infatti, la giovane andò in vacanza in Toscana nel campeggio “Punta Ala” dell’omonima località nel Grossetano.

Per questo l’Asl della Regione, per estrema precauzione, ha invitato a sottoporsi a profilassi chi è stato ospite della struttura dal 21 al 23 luglio.

da TgCom24