Siparietto realmente “hot” su un volo Ryanair: il passeggero con i genitali di fuori e la hostess a “prendersene cura”

Non è che per viaggiare in low cost uno ci deve rimettere le penne. O altro… È quello che deve aver pensato l’anonimo protagonista, suo malgrado, di una vicenda curiosa (ma dolorosa)raccontata dal Mirror. Lui, difatti, ha otteenuto 28mila sterline (oltre 38.500 euro) da Ryanair dopo il gesto maldestro di una hostess della compagnia di volo.

Un risarcimento, visto che l’uomo ha riportato un’ustione ai genitali dopo che una hostess dell’equipaggio del volo su cui viaggiava gli ha versato sopra del tè bollente, tra gli “hot drinks” venduti sugli aerei della nota compagnia irlandese. Il passeggero fu costretto a togliersi i pantaloni e ha medicare l’ustione nel corridoio del velivolo. Indignato, ha citato in giudizio la compagnia e il tribunale gli ha dato ragione. Tutto è bene quel che finisce bene. Memorabile (e comprensibile) la vergogna del passeggero ustionato che ora, però, chissà se prenderà nuovamente un aereo Ryanair. Tanto, verrebbe da dire, ora ha soldi da spendere per la business class di una buona compagnia di bandiera. Esperienze che bruciano…