Incinta gioca a Pokèmon Go e succede qualcosa di grave


È rimasta sull’asfalto con il cellulare, sul quale continuavano a scorrere le immagini di Pokemon Go, a pochi metri di distanza: Kaitlyn Shelton, 18enne incinta, ha rischiato di perdere il suo bambino dopo essere stata investita mentre si aggirava a caccia di “animaletti” con un gruppo di amici.

Venerdì sera la ragazza era in strada a Gladstone, in Missouri, quando un Dodge Caravan l’ha colpita in pieno: l’uomo sul minivan, dopo averla atterrata, ha fatto retromarcia ed è ripartito a tutta velocità lasciandola priva di sensi sull’asfalto. «Eravamo tutti in piedi a caccia di Pokemon quando quell’uomo ci ha puntato le luci contro – ha raccontato un amico – Poi si è diretto verso Kaitlyn e l’ha investita». Sotto choc anche Ashley, la sorella della giovane, che si trovava a pochi metri dal luogo dell’incidente: «Ricordo di averla vista con la faccia rivolta verso il terreno. Non sapevo se era viva o morta. È stato scioccante». Kaitlyn è stata portata in ospedale dove i medici hanno dovuto sottoporla a un cesareo d’urgenza per salvare il bambino che portava in grembo. «Mi sono svegliata terrorizzata in ospedale – ha raccontato la ragazza – hanno dovuto legarmi perché ero isterica. Continuavo a chiedere dove fosse mio figlio e che cosa gli fosse successo». Fortunatamente i medici sono riusciti a salvare il piccolo Joshua che non ha subìto alcun danno, a differenza della mamma che porta ancora addosso i segni dell’incidente. La polizia intanto ha aperto un’indagine e si è messa sulle tracce dell’uomo al volante del Dodge Caravan che, dopo aver investito la giovane mamma, non si è nemmeno fermato per prestare soccorso.