Fabrizio Corona punito per le foto, giudice: “Non potrà uscire dalla Lombardia”


Fabrizio Corona non potrà “abbandonare il territorio della regione Lombardia”, né fare viaggi all’estero e dovrà tenere una condotta “adeguata” al percorso di affidamento ai servizi sociali. Sono le nuove prescrizioni disposte dal tribunale di sorveglianza di Milano per l’agente fotografico che qualche settimana fa è andato in vacanza a Capri senza “alcuna autorizzazione”.

Una decisione presa dopo il week end trascorso da Corona a Capri a fine maggio scorso insieme alla sua nuova fiamma, Silvia Provvedi: “Nessun intervallo di vacanza – scrive il giudice nel provvedimento di rettifica delle precedenti prescrizioni – è stato mai concesso da questo ufficio”.

corona silvia provvedi-2
Le fotografie pubblicate dai media a fine maggio e che ritraevano Fabrizio Corona, affidato in prova ai servizi sociali e tornato a vivere a casa sua lo scorso ottobre, su una barca a Capri durante un week end, con tanto di effusioni “hot” tra lui e la cantante Silvia Provvedi, sono immagini che mostrano una “condotta non adeguata” al percorso che sta seguendo per scontare la pena.

Lo spiega il giudice del Tribunale di Sorveglianza di Milano Giovanna De Rosa nel provvedimento, notificato all’ex “re dei paparazzi” lo scorso 14 luglio, con il quale ha rettificato le prescrizioni disponendo, tra le altre cose, che non potrà lasciare la Lombardia. Lo scorso 6 luglio, era stato il sostituto pg Antonio Lamanna a chiedere al giudice accertamenti e chiarimenti proprio su quelle foto e su quella vacanza.

Nel suo provvedimento il giudice chiarisce che la Sorveglianza non ha mai concesso alcun “intervallo di vacanza” a chi è in affidamento. Corona, tra l’altro, non potrà diffondere immagini, né parlare “pubblicamente” dei suoi processi.