Strage Nizza, ministro Sanità: 85 persone ricoverate, 29 in rianimazione. Un corpo non è stato ancora identificato


“Ci sono ancora 85 persone ricoverate in ospedale, 29 delle quali in rianimazione, dove c’è anche un bambino, tutti con prognosi riservata”. Questo l’ultimo bilancio dei feriti dopo la strage di Nizza fatto dal ministro francese della Sanità Marisol Touraine. Manca solo una vittima da identificare, aggiunge precisando che “l’ospedale Pasteur ha tutti gli elementi per procedere alle operazioni necessarie”.

Marisol Touraine ha confermato che tutte le persone ricoverati dopo l’attentato di giovedì sera saranno prese a carico al 100 per cento dal servizio sanitario pubblico.

Punto mobile psicologico su Promenade – “Ci sono cinque squadre di psicologi pronti ad assistere chiunque abbia bisogno d’aiuto” e un “centro mobile” sulla Promenade Des Anglais, ha annunciato il ministro della Sanità. “C’è anche un dispositivo psicologico specifico per il soccorso dei bambini”, ha aggiunto.