Giulia 21 anni è morta in un incidente stradale in provincia di Mantova

Una ragazza di 21 anni è morta in un incidente stradale la notte scorsa ma il suo corpo senza vita nell’auto è stato ritrovato solo questa mattina dal fidanzato che si era messo a cercarla allarmato perché non era ancora tornata a casa. La vittima è Giulia Atlante, residente a Polesine di Pegognaga.

La ragazza stava tornando a casa a notte fonda dopo aver partecipato ad una festa di compleanno di un’amica a Rivalta sul Mincio. Lungo la provinciale che collega Suzzara a Motteggiana, forse per un colpo di sonno ha perso il controllo della Fiat Punto che è finita nel fossato laterale per poi terminare la sua corsa contro un ponticello in cemento. A ritrovare l’auto, seminascosta dalla vegetazione, è stato il fidanzato, allertato dalla famiglia che non l’aveva vista tornare a casa.