Incidente frontale tra unʼauto e un furgone a Mantova: 4 morti e un ferito


Drammatico schianto nella notte a Marcaria, nel Mantovano. L’incidente si è verificato all’1.45 di domenica lungo la strada montanara sud, un lungo rettilineo a una quindicina di chilometri da Mantova, da una parte e il fiume Po, dall’altra. Quattro le vittime, riferisce l’Areu. Nello schianto frontale tra un auto e un furgone, tre persone sono morte sul colpo, un ferito è stato soccorso sul luogo dell’incidente dall’equipaggio dell’automedica ma in seguito è deceduto per le gravi ferite riportate. Tre delle vittime sarebbero uomini di origini indiane, tra i 25 e i 30 anni di età.

Stavano tornando da una festa indiana che si era svolta al Palabam di Mantova. La quarta vittima è Luca Bianchi, 31 anni di Campitello, dove abitava con la compagna, che stava tornando a casa dopo avere trascorso la serata alla festa dell’Avis a Commessaggio, suo paese d’origine.
La loro Nissan Primera ha tentato il sorpasso di un furgone con rimorchio ma lo ha toccato, sbandando e invadendo la corsia opposta. In quel momento sopraggiungeva l’Audi 3 di Luca Bianchi, 31 anni di Campitello, dove abitava con la compagna, che stava tornando a casa dopo avere trascorso la serata alla festa dell’Avis a Commessaggio, suo paese d’origine.

Nel violento impatto tre dei giovani indiani e l’italiano sono morti sul colpo mentre una quinta persona che viaggiava sulla Primera è stata ricoverata all’ospedale di Mantova in gravi condizioni. Illese le due persone a bordo del furgone.