Roma, cadavere di donna trovato in casa: sul volto aveva un cuscino


Una donna di 65 anni è stata trovata morta nel suo appartamento a Roma. Era per terra in camera da letto, seminuda, con un cuscino sul viso e una molletta sul naso. A dare l’allarme il figlio di 25 anni che avrebbe detto di non aver sentito nulla. La polizia non esclude nessuna pista, compreso l’omicidio. Da un cassetto mancava del denaro, ma la porta di casa non presenta segni di effrazione. Interrogato il 25enne.

A contattare il 118 è stato il figlio che vive con lei nell’abitazione di via Enea in zona Appio. Il giovane avrebbe raccontato che stava dormendo in una stanza vicina e di non aver sentito nulla. Avrebbe detto inoltre che la madre qualche giorno fa aveva perso le chiavi di casa. Dai primi accertamenti sembra che la porta dell’appartamento fosse regolarmente chiusa.