Nati 2 pulli di Aquila Reale nel Catanese


Nel centro rapaci dell’ Accademia siciliana di falconeria “Federico II” di Misterbianco, nel Catanese, sono nati, senza dover far ricorso all’inseminazione artificiale, due pulli di Aquila reale da una coppia di esemplari allevati in cattività. Il primo uovo si è schiuso domenica scorsa, il secondo due giorni dopo. Il tutto è avvenuto in una incubatrice, dove l’allevatore, Agatino Grillo, un tecnico di radiologia che da trent’anni si occupa di falconeria e che da sette alleva una coppia di aquile “Chrysaetos”, aveva messo le uova dopo averle tolte dal nido. La coppia di aquile, privata della covata, ora si è messa al lavoro per realizzare un secondo nido e con molta probabilità ci sarà una seconda covata.

Questa nascita – ha detto Grillo – è la dimostrazione che un animale a rischio estinzione può essere aiutato a riprodursi con una percentuale superiore alle aspettative. Per i primi giorni i piccoli mangeranno quello che mangiano in natura, selvaggina. Solamente che per i primi giorni saranno imboccati da una finta mamma, in modo che abbiano un imprinting naturale e conservino nella crescita una preferenza sociale per il loro genitore. Appena saranno più grandi saranno rimessi accanto alla voliera dove si trovano i genitori in modo che crescano naturalmente“.