Catania, coppia faceva prostituire figlia 12enne per buste di cibo e ricariche


In cambio di buste piene di prodotti alimentari e di ricariche telefoniche, una coppia faceva prostituire la propria figlia 12enne con lo zio e un amico di famiglia, entrambi 50enni. Lo hanno scoperto i carabinieri della compagnia Fontanarossa di Catania. I genitori e i due uomini che abusavano della minorenne sono stati arrestati. L’allarme era stato lanciato da una parente dopo aver visto sms a sfondo erotico nel cellulare della 12enne.