Lutto nel mondo del giornalismo, è morto all’improvviso Emiliano Liuzzi


E’ morto nella notte a soli 46 anni Emiliano Liuzzi, livornese, giornalista del Fatto quotidiano. Liuzzi aveva cominciato la sua carriera al Tirreno, come fotoreporter e come giornalista. Nella sua biografia sul sito del Fatto si legge: “Ho collaborato a Diario, Panorama, e l’Espresso. Dopo due anni da direttore-fondatore al Corriere di Livorno, sono arrivato alFatto grazie a Peter Gomez: E’ il tuo posto, mi ha detto un anziano collega. Probabile che ti stessero aspettando. Sono stato anche disoccupato per un anno, giusto il tempo per capire che non sono stato io a dare una vita al giornale, ma è il giornale che ha dato una vita a me. Non bevo alcolici, in compenso fumo un pacchetto al giorno. Allo sport praticato preferisco San Siro, trotto o galoppo, non faccio distinzione”. Liuzzi , riporta il Tirreno, si è sentito male nella notte tra martedì e mercoledì 6 aprile. Da giorni pare che avesse un dolore al petto a causa del quale si era rivolto a un medico. Lascia due figli.